COMPOSIZIONE DELLE ROSE E SVOLGIMENTO DELL'ASTA:
  1. Ciascuna società possiede un portafoglio di 350 Magic-milioni da investire per comporre una rosa di 25 giocatori

  2. Nessun giocatore potrà essere acquistato a meno di 1 Magic-milione

  3. I rilanci saranno a gradini di minimo 1 Magic-milione alla volta

  4. Il calciatore viene attribuito all’ultima società che ha offerto per il suo acquisto a fronte del disinteresse degli altri partecipanti.

  5. Nessuno può offrire per un giocatore più magic milioni di quelli che gli restano da spendere (sottraendo 1 magic-milione per ogni giocatore che ancora manca per completare la sua rosa)

  6. Per la definizione dei ruoli fanno testo le liste pubblicate sulla Gazzetta dello Sport

Ciascuna squadra che partecipa al campionato deve essere composta da 25 calciatori. Nessuna società può scegliere di comprare più di 25 o meno di 25 calciatori.

La rosa deve essere così composta: 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti, 6 attaccanti.

Dei tre portieri, il terzo lo si ottiene a costo 1 ed è il vice del primo portiere della squadra. Nel caso in cui i due portieri acquistati siano il primo e il secondo della stessa squadra, si avrà il terzo portiere della medesima a 1.
 

REGOLE DI GIOCO:

Il limite ultimo per la consegna delle formazione coincide con l’inizio della prima gara del campionato di serie A (ovvero, se si gioca nel week end, del primo incontro del sabato).

Le formazioni vanno postate nella sezione del forum del fantacalcio ( http://fantacalcio.forumco.com/default.asp ) , oppure seguendo il link “forum” dal sito http://www.tafkav.com/fantacalcio ) PRESENTAZIONE FORMAZIONI. Il forum provvederà automaticamente a segnalare l’orario in cui la formazione è stata postata in modo da poter verificare la consegna per tempo da parte dell’allenatore. Le formazioni postate fuori tempo massimo saranno considerare come “non consegnate” e verranno tenute buone quelle della giornata precedente.

Al primo accesso al forum è necessaria una rapida iscrizione.

La formazione consta di 11 titolari e 7 riserve e deve corrispondere ad uno dei moduli consentiti (3/4/3, 3/5/2, 4/5/1, 4/4/2, 4/3/3, 5/4/1, 5/3/2). In panchina i ruoli sono liberi, fatto salvo che deve esserci almeno un giocatore per ruolo.

In squadra o in panchina possono finire anche giocatori squalificati o infortunati.

L’ordine con cui, nella formazione, sono indicati i giocatori in panchina del medesimo ruolo indica la preferenza per il loro eventuale ingresso in campo.

I calciatori di riserva possono sostituire anche calciatori di ruolo diverso, purché il modulo che ne risulti sia uno di quelli validi. In una partita non possono essere utilizzate più di 3 riserve. Quando un calciatore in campo non gioca e non può essere sostituito per mancanza o esaurimento in panchina di giocatori valutati di quel ruolo, si ottiene un voto di "riserva d'ufficio" di 5. La riserva d'ufficio copre un massimo di un giocatore mancante.

Una volta stabilito quali siano gli 11 giocatori da valutare, si calcola il totale squadra che la somma degli undici totali-giocatore (voto più bonus e malus), più 2 punti per la squadra che gioca in casa, più eventuale bonus difesa.

Ottenuto il totale squadra, lo si trasforma utilizzando la tabella di conversione in punteggio calcistico.
 

SITUAZIONI PARTICOLARI:
  1. Formazione non consegnata: la squadra gioca con la formazione della settimana precedente o dell’ultima settimana in cui è stata consegnata. Se accade alla prima di campionato la società perde 2-0 a tavolino (e così per tutte le successive fino a che non consegnerà la formazione). Se accade a due squadre che si affrontano alla prima di campionato, verranno considerate entrambe sconfitte a tavolino e totalizzeranno zero punti ciascuna.

  2. Mancano giocatori tra i titolari: entrano le prime riserve fino al completamento degli 11 titolari previsti secondo il modulo schierato nella partita precedente dalla squadra in questione. Questi ingressi non contano come sostituzioni e la squadra in questione giocherà con una panchina corta. Se non è possibile ricomporre il modulo della settimana precedente, la squadra giocherà in inferiorità numerica.

  3. Mancano giocatori tra le riserve: la squadra gioca con la panchina corta.

  4. Eccesso di giocatori tra i titolari: la squadra viene ricondotta alle 11 unità secondo il modulo schierato la settimana precedente, spostando in tribuna il giocatore con il totale più altro nel ruolo dove vi sono calciatori in eccedenza. Se accade alla prima giornata, viene semplicemente eliminato il calciatore con il punteggio più alto.

  5. Eccesso di giocatori in panchina: la panchina viene ricondotta alla sette unità eliminando le eccedenze a partire dall’ultimo nome indicato, a meno che questi non sia l’unico nel suo ruolo.

  6. Errori nella “ricezione” della formazione: sono sempre a carico del trasmittente.

  7. Formazione in ritardo: la squadra gioca con la formazione della settimana precedente.

COME CALCOLARE I PUNTEGGI DELLA SQUADRA:

Al termine di ogni giornata di campionato, ai singoli calciatori della serie A viene attribuito un punteggio, che è pari al voto in pagella che gli viene assegnato dall’inviato della Gazzetta dello Sport. A questo punteggio possono sottrarsi dei malus e sommarsi dei bonus. Per il calcolo dei punteggi valgono solo ed esclusivamente i dati pubblicati dalla Gazzetta dello Sport.

Bonus: +3 per ogni gol segnato; +1 per ogni assist; +3 per ogni rigore parato

Malus: -0,5 per ogni ammonizione; -1 per ogni espulsione; -1 per ogni gol subito dal portiere; -2 per ogni autogol; -3 per ogni rigore sbagliato.

MODIFICATORE DELLA DIFESA: è un bonus che si calcola solo se il portiere e almeno 4 difensori portano punteggio alla squadra. Si considerano il voto in pagella del portiere e i tre migliori voti in pagella ottenuti dai difensori ( esclusi bonus e malus).

Si calcola la media di questi 4 valori. La squadra ottiene + 6 punti se la media è maggiore o uguale a 7, ottiene +3 punti se la media è maggiore o uguale a 6,5 e minore di 7 e ottiene +1 punto se la media è maggiore o uguale a sei ma minore di 6,5.

CALCIATORE SENZA VOTO: ogni volta che un calciatore non riceve un voto in pagella (perché giudicato dalla Gazzetta s.v o n.g.) si procederà ad effettuare le sostituzioni dalla panchina, come da regolamento.

n.b. Quando una sola squadra totalizza meno di 60 punti, si assegna un goal all'altra squadra (anche se ha totalizzato meno di 66 punti), se la differenza tra i due punteggi è di 6 punti o più.

TABELLA DI CONVERSIONE:

fino a 65,5 punti = 0 gol

da 66 a 71,5 = 1 gol

da 72 a 77,5 = 2 gol

da 78 a 83,5 = 3 gol

da 84 a 89,5 = 4 gol

da 90 a 95,5 = 5 gol

e così via…